A SALERNO DEBACLE TOTALE PER DE LUCA JUNIOR

Sembra che alla fine l’inchiesta di Fanpage su appalti e smaltimento di rifiuti in Campania abbia avuto effetto.

Piero De Luca, figlio del governatore della regione campana Vincenzo e fratello di Roberto (indagato per corruzione in seguito all’inchiesta del quotidiano partenopeo) è arrivato solo terzo nel collegio di Salerno, un tempo fortino proprio della famiglia De Luca.

Leggiamo su Amalfinotizie.it:

“La debacle nazionale del Pd coinvolge anche la provincia di Salerno. E non risparmia neanche i nomi forti del Pd come Piero De Luca e Franco Alfieri candidati rispettivamente per la coalizione di Centro Sinistra nel collegio numero 8 di Salerno e in quello n.10 di Agropoli.

Nel collegio in cui sono compresi i comuni della Costiera Amalfitana oltre a Salerno, Cava, Baronissi, Fisciano, Pellezzano e Mercato San Severino, Piero De Luca ha rimediato una cocente sconfitta complice il l’exploit di Nicola Provenza del Movimento Cinque Stelle che ha vinto lo scontro elettorale col 40,84% dei voti.

De Luca junior è terzo (23,13%) alle spalle addirittura del candidato del centro destra, Gennaro Esposito, attestatosi sul 27,31.”

Ma quella di Piero De Luca non è l’unica sconfitta illustre in Campania. Anche il fedelissimo di Vincenzo De Luca Franco Alfieri, noto come “il sindaco delle fritture”, è stato sconfitto.

Riporta Amalfinotizie.it:

“Altro capitombolo è quello di Franco Alfieri in un altro seggio che il Pd pensava essere blindato alla vigilia di questa consultazione elettorale e che ha registrato invece la vittoria dei partiti antisitema come M5S e Lega.

Qui, si è imposta la candidata di centro destra Marzia Ferraioli, prima con il 34,60 e dietro di lei l’esponente del M5S, Alessia D’Alessandro, con il 31,83.

Il Pd nei due collegi si è attestato rispettivamente sul 19,01 e 19,36, mentre Forza Italia al 16,33 e 20,04%”.

Ad Agropoli c’è stata l’unica sconfitta 5 Stelle in Campania: “per un solo collegio della provincia di Salerno il Movimento Cinque Stelle non riesce nell’impresa di fare l’en plein in Campania”.

via Silenzi e Falsità

POTREBBERO INTERESSARTI: