Assad: “L’occidente non vuole Paesi indipendenti ma lacchè che eseguono i suoi ordini”

Commento

Il presidente siriano Bashar al Assad in un’intervista al quotidiano croato ‘Vecernji List’ ha denunciato la doppia morale dell’Occidente quanto afferma di combattere il terrorismo ma alla fine lo sostiene per rovesciare il suo governo. Inoltre, il leader siriano ha avvertito che almeno 100.000 terroristi che combattono nel suo paese potrebbero tornare in Europa.


In un’intervista concessa al quotidiano croato ‘Vecernji List’, il Presidente siriano Bashar al Assad ha avvertito la portata della minaccia terroristica che incombe sull’Europa. Secondo Assad, i terroristi con cittadinanza europea sono più pericolosi di altri paesi,.

Questi terroristi “possono essere più pericolosi perché conoscono questa regione nel dettaglio”, anche se agiscono “accompagnati dai terroristi provenienti da altri paesi” per  svolgere le loro missioni in Europa, ha detto.

In particolare, Assad ha sostenuto che ci sono “almeno 100.000” terroristi in Siria, se non centinaia di migliaia, pur non avendo dati precisi sul movimento dei terroristi nel suo territorio, dal momento che il confine è controllato dalla Turchia, che li aiuta nel suoi  trasferimenti e “crea tutte le condizioni necessarie”.

Il leader siriano ha ribadito che l’Occidente dichiara guerra al terrorismo, ma continua a sostenere i terroristi, inoltre ha rivelato che la maggior parte dei Paesi è contro il terrorismo e in molti cooperano con il governo siriano in una forma o nell’altra, prima o durante la guerra, perché il terrorismo non è iniziato con la guerra in Siria, ma c’era già prima e colpisce in varie parti del mondo.

“I paesi occidentali che hanno dichiarato guerra contro il terrorismo finora hanno sostenuti i terroristi; la sua lotta contro il terrorismo è apparente è un titoloda dare in pasto al consumo interno. In realtà, essi usano il terrorismo come strumento delle loro agende politiche, anche se che il terrorismo ritorna contro i loro paesi causando vittime “, ha dichiarato.

L’Esercito siriano non può essere formato per dipendere da un singolo componente del popolo siriano, altrimenti non avrebbe resistito sei anni.

“È vero che i terroristi occupano alcune zone, ma nelle zone sotto il controllo dello Stato vivono tutte le componenti del popolo siriano, e anche alcune delle famiglie dei terroristi stessi”, ha detto.

Diversi paesi europei supportano ancora i terroristi, sia con armi e soldi e perfino la copertura dei media

“Ci dovrebbe essere un accordo politico e poi accordi in altri settori, tra i quali la sicurezza.

Al momento non esiste una cooperazione perché diversi paesi europei stanno sostenendo i terroristi, sia con armi o soldi e anche la copertura dei media”, ha denunciato Assad.

Il criminale Erdogan e il suo governo hanno creato tutte le condizioni per sostenere e installare i terroristi in Siria.

Sul numero di jihadisti e terroristi che sono arrivati ??in Siria dai Balcani, Al-Assad ha precisato che ” non c’è nessuna informazione precisa, perché il criminale Erdogan e il suo governo hanno creato tutte le condizioni per sostenere e installare quei terroristi in Siria, e non permette al governo di controllare il confine e quindi non ha numeri precisi sul numero di terroristi che vanno e vengono. “

L’Occidente non vuole paesi indipendenti, ma lacchè che eseguono le loro politiche.

Sulla costante inimicizia tra la Siria e i paesi occidentali, Assad ha ribadito che “i paesi occidentali guidati dagli Stati Uniti, Regno Unito e  Francia, non accettano stati indipendenti e non accettano un rapporto tra pari. Vogliono lacchè per le loro politiche.


Commentando la politica degli Stati Uniti e le dichiarazioni del presidente Trump: “La politica generale degli Stati Uniti si è basata per decenni a creare il caos in diverse parti del mondo e provocando conflitti e delle controversie”

Assad ha ricordato come i politici europei continuino a ripetere come pappagalli le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti, ma alla fine tutte le dichiarazioni sono artificiali e non cambiano in alcun modo l’atteggiamento ostile degli Stati Uniti contro la Siria.


Ha concluso che la politica europea non è cambiata perché i funzionari europei sono andati ben oltre le loro menzogne ??e ora se vogliono un cambiamento, l’opinione pubblica europea chiederà spiegazioni per le loro menzogne, perché insistono su queste menzogne, ma con alcune modifiche di volta in volta e con preparazioni diverse, al fine di ingannare l’opinione pubblica europea.

Fonte: http://www.vecernji.hr /Sana.sy

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-assad_loccidente_non_vuole_paesi_indipendenti_ma_lacch_che_eseguono_i_suoi_ordini/8_19625/

loading...
LEGGI ANCHE:

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI

Commenti per questo post