ASSAD RESTITUISCE A MACRON LA LEGION D’ONORE: “SIETE SCHIAVI DEGLI USA”

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha restituito alla Francia la prestigiosa Legion d’Onore (Légion d’honneur, ordine cavalleresco istituito il 19 maggio 1802 da Napoleone Bonaparte. È l’onorificenza più alta attribuita dalla Repubblica francese) che gli era stata conferita dall’allora presidente francese Jacques Chirac nel 2001. Lo rende noto la presidenza siriana, spiegando che Assad non indosserà un riconoscimento dato da un Paese che è ”schiavo” dell’America.

Nei giorni scorsi fonti dell’Eliseo avevano annunciato che le autorità francesi avevano avviato una ”procedura disciplinare” per revocare la Legion d’Onore ad Assad. La presidenza siriana ha però giocato d’anticipo facendo anche riferimento alla partecipazione della Francia, insieme alla Gran Bretagna, ai raid coordinati dagli Stati Uniti contro obiettivi militari di Damasco. La Legion d’Onore è stata restituita alla Francia attraverso l’ambasciata della Romania a Damasco. “Il ministero degli Esteri ha riconsegnato alla Repubblica francese la Grand Croix della Legion d’Onore assegnata al presidente Assad”, si legge in una nota del ministero degli Esteri siriano. ”Non è un onore per il presidente Assad indossare una medaglia consegnata da un Paese schiavo e seguace degli Stati Uniti che sostengono i terroristi”, prosegue il testo. Circa 3000 persone ogni anno ricevono la Legion d’Onore per “servizi resi alla Francia” o per la difesa dei diritti umani, della libertà di stampa o di cause simili.

via Secolo d’Italia

POTREBBERO INTERESSARTI: