BECHIS: ‘SVENTATA LA TRAPPOLA DI UNA TALPA DELLE MULTINAZIONALI AL MINISTERO DELL’ECONOMIA’

“C’è una talpa al ministero dell’Economia, l’ha scovata la Castelli salvando Tria sul Tax Free”.

Lo scrive il direttore del Corriere dell’Umbria Franco Bechis in un post sul suo blog “L’imbeccata” racconta come il sottosegretarioall’Economia Laura Castelli (M5S) ha “sventato la trappola di una talpa delle multinazionali al MEF”.

Il giornalista, che aveva già parlato di come le lobby provavano a far saltare l’entrata in vigore della fatturazione elettronica tramite i propri canali all’interno del Pd, spiega che “alla vigilia del voto sul milleproroghe però il governo ha scoperto un fatto clamoroso”. Ovvero che lo stesso identico testo di un emendamento del Pd per far slittare l’avvio della fatturazione elettronica “è apparso nel fascicolo degli emendamenti del ministero dell’Economia trasmesso al ministro per i rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro”.

Quest’ultimo – prosegue Bechis – ha chiesto chiarimenti al sottosegretario all’Economia, la sua collega 5Stelle Laura Castelli, su questo emendamento. Nessuno però ne sapeva niente: “C’era dunque una talpa all’interno del MEF che ha cercato di farla in barba anche al ministro Giovanni Tria e che stava cercando di fare passare quel favore alle multinazionali del tax free shopping (Global Blue e Tax premier) a nome dell’ignaro esecutivo,” scrive il giornalista, secondo il quale si tratta di un “fatto gravissimo” sul quale è già partita un’inchiesta interna.

Si sa che l’emendamento si trovava all’interno di un fascicolo portato dal capo del legislativo delle Finanze, Glauco Zaccardi. Ma non si conosce, tuttora, il nome della “talpa” che lo ha infilato all’interno del fascicolo.

“Questa volta – osserva Bechis – il golpetto delle lobby è stato sventato da Fraccaro e dalla Castelli, ma è avvenuto quasi per caso”. E si conclude chiedendosi: “E se non se ne fossero accorti? Quante altre talpe le multinazionali dei vari settori hanno nel cuore delle strutture governative?”.

via Silenzi e Falsità

POTREBBERO INTERESSARTI: