CLAMOROSO DI MAIO DOPO LE CONSULTAZIONI: CON GOVERNO M5S L’ITALIA RESTERÀ NELL’EURO (DI GIUSEPPE PALMA). VIDEO UFFICIALE

Lo penso ormai da più di due anni. Il M5S è nato per far convergere il consenso elettorale perso dal Pd – e dalla sinistra in generale – all’interno del proprio bacino di voti. E di qui sterilizzarlo e renderlo innocuo. Attirare truffaldinamente il dissenso e sterilizzarlo.

Ascoltate le parole agghiaccianti pronunciate oggi pomeriggio da Luigi Di Maio dopo essere stato ricevuto al Quirinale da Mattarella, nel corso del primo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo. Un vero e proprio atto di fede verso l’establishment eurocratico.

Noi siamo una forza politica che ha ottenuto undici milioni di voti circa su una posizione ben precisa, che abbiamo ribadito al Presidente della Repubblica […]. Con noi al governo l’Italia rimarrà […] nell’Unione europea e monetaria. E questo è l’obiettivo che ci prefiggiamo qualora l’Italia dovesse avere un governo del M5S“.

Ascoltate dal minuto 0;57 al minuto 1;32:

Con la scusa di togliere i vitalizi ai parlamentari e di introdurre il reddito di cittadinanza per i disoccupati, argomenti che riempiono d’aria fritta la pancia di un popolo inconsapevole, i 5Stelle finiranno il lavoro sporco iniziato dal governo Monti e continuato dagli  esecutivi Letta, Renzi e Gentiloni: lo smantellamento della Costituzione e dei diritti fondamentali.

L’apertura esplicita ad un “contratto” di governo col Pd va esattamente in questa direzione. Undici milioni di persone letteralmente prese per i fondelli.

Ascoltate cosa diceva pochi anni fa sull’euro e sulla necessità di doverne uscire:

Ma lui non fa alleanze con Berlusconi. Le fa però col Pd, il partito della finanza selvaggia e delle multinazionali.

Game over. Il leader del M5S farà la stessa fine politica di Renzi. Peccato che insieme a lui morirà tutto il Paese.

Giuseppe PALMA – La Costituzione Blog

POTREBBERO INTERESSARTI: