CONFCOMMERCIO: NUOVE NORME BCE SUGLI NPL DISTRUGGERANNO PICCOLE MEDIE E IMPRESE

Commento

La proposta della Bce sugli Npl e’ ”da allarme rosso”. Lo sostiene il presidente di Confcommercio e di Rete Imprese Italia Carlo Sangalli. ”Se le banche dovessero far fronte ad un accantonamento di capitale fino al 100% del finanziamento in essere, le conseguenze – spiega – si tradurrebbero automaticamente in una drastica riduzione del credito e maggiori tassi di interesse, soprattutto per le Pmi”. Secondo Sangalli, che ha parlato nel corso del Forum Internazionale di Contrasporto a Cernobbio, ”la stabilita’ finanziaria e il rafforzamento dell’economia devono andare di pari passo e, come ha ricordato il presidente del Parlamento Europeo, su scelte di cosi’ grande rilievo la burocrazia non si sostituisca alla politica”. ”Auspichiamo – ha aggiunto Sangalli – che la fase di consultazione recentemente avviata dalla stessa Bce possa rappresentare un’occasione di confronto tra tutti i soggetti interessati con l’obiettivo di rivedere i nuovi criteri annunciato lo scorso 4 ottobre”.

loading...
LEGGI ANCHE:

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI

Commenti per questo post