DIEGO FUSARO: ‘ATTACCO A FUOCO INCROCIATO AL GOVERNO DAI GIORNALI AL SERVIGIO DELL’ÉLITE’

“Fa un certo effetto, dobbiamo ammetterlo, leggere la mattina i principali quotidiani italiani. Quasi all’unisono essi attaccano il governo”.

Così Diego Fusaro in un breve articolo nella sua rubrica “Lampi del Pensiero” su Affari Italiani.

“La critica è sempre benvenuta, se fondata. Ma qui stiamo assistendo ad altro: a un attacco a fuoco incrociato dei padroni del discorso al servigio dell’élite turbomondialista, che da tempo ha individuato nel governo nazionale-popolare il suo principale nemico” ha spiegato il filosofo.

“E con solerzia si adopera, in ogni modo, per farlo cadere. E per reimporre un governo elitophilo e demofobo” ha osservato.

“Aveva ragione lo Hegel, la lettura del giornale è la preghiera mattutina dell’uomo moderno. In effetti, leggendo i quotidiani nostrani è tutta una preghiera per i Mercati speculativo-finanziario e per il Signore global-elitario” ha concluso Fusaro.

via Silenzi e Falsità

POTREBBERO INTERESSARTI: