«Sta andando bene, tutto bene». Poche parole quelle di Matteo Salvini mentre lascia la Camera, dopo l’incontro con il leader M5S, Luigi Di Maio avvenendo nella Sala Siani del Palazzo dei Gruppi. nell’attesa di una nota congiunta, i cronisti gli chiedono del Cavaliere e lui:«Berlusconi? Stanotte non l’ho sentito», tira dritto.

Salvini è stato al tavolo col capo politico pentastellato accompagnato dal capogruppo alla Camera della Lega, Giancarlo Giorgetti. Di Maio è giunto attorno alle 8 mentre una mezz’oretta dopo è stato il leader della Lega a varcare il portone di Montecitorio. Questa la breve nota congiunta diramata dai due leader. «Sulla composizione dell’esecutivo e del premier sono stati fatti significativi passi in avanti nell’ottica di una costruttiva collaborazione tra le parti con l’obiettivo di definire tutto in tempi brevi per dare presto una risposta e un governo politico al Paese», hanno fatto sapere i leader di Lega e M5s. «Il clima è positivo per la priorità del programma».

via Secolo d’Italia