IL PREMIER UNGHERESE ORBÁN CONTRO LA POLITICA DELL’UE NEI CONFRONTI DELLA RUSSIA

Il leader magiaro ha osservato che, con Mosca, i Paesi europei dovrebbero contemporaneamente dimostrare la propria forza ma anche, e soprattutto, cooperare

Leggiamo su Il Populista:

Il primo ministro dell’Ungheria, Viktor Orbán, la scorsa settimana ha criticato duramente la politica dell’Unione europea nei confronti della Russia. Orbán ha spiegato che il presidente Putin è riuscito a rinforzare il proprio Paese di nuovo e a renderlo una potenza globale.

Il leader magiaro ha osservato che con Mosca i Paesi europei dovrebbero contemporaneamente dimostrare la propria forza e cooperare. Tuttavia, ha denunciato il primo ministro ungherese, Bruxelles è riuscita a malapena a realizzare il primo punto, senza occuparsi del secondo.

“La politica europea nei confronti della Russia è negativa perché è troppo unilaterale” ha detto Orbán in un’intervista pubblicata dal domenicale tedesco Welt am Sonntag, sottolineando che l’Ungheria ha un’influenza “relativa” sull’Ue, rispetto ad altri paesi europei.

via Il Populista

POTREBBERO INTERESSARTI: