IL PRESIDENTE EMMANUEL MACRON HA CONCESSO L’ASILO POLITICO IN FRANCIA A UN CAPO DELL’ISIS

Riportiamo la notizia da Il Faro sul Mondo:

Il presidente francese Emmanuel Macron ha concesso l’asilo politico in Francia a un capo dell’Isis, responsabile della morte di migliaia di persone. Ahmed Hamdane Mahmoud Ayach El Aswadi è stato autorizzato ad entrare in Francia senza temere l’arresto, nonostante abbia partecipato al massacro nel 2014 di 1.700 soldati nella città irachena settentrionale di Tikrit. I video e le immagini dei cadetti disarmati che venivano decapitati, sparati e soffocati prima di essere scaricati in fosse comuni, sono stati postati online dai terroristi.

“Ahmed Hamdane Mahmoud Ayach El Aswadi era detenuto nella prigione di Tikrit Tasfirat Salah Eddine per accuse di terrorismo, ma è stato liberato dai terroristi dopo che questi ultimi hanno preso il controllo della città e della sua prigione nel giugno 2014”, ha riferito un funzionario del ministero degli Interni condizione di anonimato ad Ap. L’emiro dell’Isis ha preso parte al massacro di Camp Speicher. Un testimone ha riferito ai funzionari della prigione che il leader dell’Isis ha “personalmente” giustiziato 103 soldati in un solo giorno.

El Aswadi, 33 anni, è arrivato in Francia nell’estate 2016 e ha ottenuto lo status di rifugiato nel giugno 2017, secondo quanto affermato dal ministro degli Interni francese, Gérard Collomb, che ha anche confermato che il sospetto terrorista aveva ricevuto una carta di residenza di 10 anni. I funzionari dell’intelligence francese lo hanno messo sotto sorveglianza il mese successivo, dopo che l’Interpol ha emesso un “avviso rosso” per lui su richiesta delle autorità irachene.

Il ministro francese ha anche affermato che il nuovo controverso disegno di legge sull’immigrazione che si sta facendo strada attraverso le case superiori e inferiori del parlamento, avrebbe “rafforzato” i precedenti controlli sui rifugiati in cerca di asilo in Francia.

via Politicamente Scorretto

POTREBBERO INTERESSARTI: