INCIDENTE SUL LAVORO A OLBIA: OPERAIO MUORE SCHIACCIATO DA UN TUBO DI METALLO

Incidente sul lavoro a Olbia stamattina.

Angelo Serra, 46 anni, di Nulvi, ha perso la vita dopo essere stato schiacciato dai tubi in metallo che stava scaricando da un camion.

I tubi erano componenti di una impalcatura per l’edilizia.

La dinamica è ancora da accertare, le cause di questa disgrazia sono ancora ignote.

In soccorso dell’uomo è arrivata l’ambulanza del 118 con dei medici, ma non c’è stato niente da fare. Le indagini sono coordinate dal dirigente del commissariato di Olbia Ferdinando Spinnici e oltre alla polizia sta partecipando lo Spresal, il Servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro dell’Ats.

Nel frattempo la Procura di Tempio Pausania ha aperto un’inchiesta e la sostituta procuratrice Ilaria Corbelli, titolare dell’inchiesta, ha disposto l’autopsia sul corpo dell’operaio.

Secondo quanto riportato dal sito Sardinia Post le autorità cittadine di Nulvi “stanno pensando di proclamare il lutto cittadino in concomitanza con i funerali”. L’evento gastronomico “Nul-vi dà gusto” in programma sabato prossimo nel Comune sardo è stato annullato.

Si legge su Repubblica.it che l’operaio stava caricando i ponteggi su un furgone per portarli via dal cantiere, nella zona industriale di Olbia. I tubi però non erano stati ancora bloccati, e mentre lui saliva e scendeva dal mezzo si sono ribaltati e l’hanno travolto.

via Silenzi e Falsità

POTREBBERO INTERESSARTI: