LA FRANCIA PENTITA: CHI HA VOTATO MACRON ORA PROTESTA CONTRO DI LUI

La Francia protesta contro le politiche di Macron. È iniziata la mobilitazione dei ferrovieri, poi sarà il turno dello sciopero spalmato su sei giornate dei lavoratori di Air France, quindi toccherà al pubblico impiego con le organizzazioni sindacali che valutano un’astensione generale dal lavoro per il 19 aprile.

L’escalation del malcontento coinvolge anche gli studenti: diverse facoltà sono in stato di agitazione. Sempre più francesi considerano Macron espressione diretta dell’establishment, nonostante la patina di “novità” e rottura con il passato con cui l’ex ministro di Hollande, supportato dai media mainstream e dalla Ue, ha cercato di ammantare la propria scalata al potere.

Da notare come le categorie e le associazioni attive nella mobilitazione siano, nella sostanza, le stesse che hanno sostenuto Macron, più o meno esplicitamente, nella sfida alle presidenziali contro Marine Le Pen. Intanto a Nantes è scoppiata la polemica per un pupazzo, con le sembianze del presidente, impiccato e bruciato in piazza durante una manifestazione contro il governo.

via Il Populista

POTREBBERO INTERESSARTI: