News

LA MERKEL HA FALLITO: NIENTE GOVERNO. L’AFD: “SE NE VADA E SI RITORNI ALLE URNE”

Sono ufficialmente fallite le lunghe e inconcludenti trattative intavolate da Angela Merkel per creare un nuovo governo. A due mesi dalle elezioni che hanno visto il crollo nei consensi della cancelliera e l’avanzata della destra, il tavolo tra la Cdu-Csu, Fdp e i Verdi è saltato per le divergenze sull’emergenza immigrazione. Lo ha comunicato il leader del Partito liberale, Christian Lindner, che ha così interrotto le trattative per la formazione di una coalizione “Giamaica” composta da Cdu e Cdu, verdi e liberali della Fdp. La Merkel ha detto che “anche in tempi difficili” come questi, la Cdu si “assume la responsabilità” della situazione, annunciando l’intenzione di recarsi dal presidente della Repubblica “per informarlo dello stato delle cose”.

Con i socialdemocratici che hanno ribadito di non volere rifare una Grosse Koalition, a questo punto non esistono alleanze alternative e diventa più probabile il ritorno alle urne per gli elettori tedeschi. “Frau Merkel ha fallito e se ne deve andare”, ha detto ai giornalisti Alexander Gaulan, il capogruppo di Alternative für Deutschland, auspicando il ritiro della cancelliera cristianodemocratica. La copresidente, Alice Weidel, ha auspicato il ritorno alle urne: “Ci rallegriamo per nuove elezioni”, ha detto la leader del partito, alleato al Parlamento europeo con la Lega di Matteo Salvini. Alle elezioni politiche federali del 24 settembre, i cosiddetti “populisti” avevano ottenuto il 12,4% dei voti entrando così per la prima volta nel Bundestag con 94 deputati.

via Il Populista