L’ISLANDA FUORI DALLA UE E SENZA L’EURO VA A GONFIE VELE E LA SUA MONETA SI RIVALUTA DEL 21% SULLA MONETA UNICA EUROPEA

Commento

Quando l’Islanda ha deciso di rimanere fuori dalla UE molti sedicenti commentatori hanno accusato il paese scandinavo di essersi tirato la zappa sui piedi ma ancora una volta i fatti dimostrano che si sbagliavano, e di grosso.

Infatti proprio in questi giorni e’ emerso che la corona islandese e’ la moneta che ha avuto quest’anno la migliore performance del mondo e il suo valore rispetto alle altre valute continua a crescere. A causare questo apprezzamento sono la crescita economica dell’economia islandese, un boom nel settore turistico e gli altri rendimenti dei titoli islandesi.

Per capire il livello di tale apprezzamento basti pensare che in un anno la corona islandese si e’ apprezzata del 21% rispetto all’euro e del 15% rispetto al dollaro mentre da marzo 2017 l’apprezzamento rispetto a euro e dollaro e’ stato rispettivamente del 4 e del 6,4%.

Jon Bjarki Bentsson, economista alla Islandsbanki, a Bloomerg ha dichiarato che l’abolizione del controllo sui capitali all’inizio ha portato un po’ di volatilita’ ma poi ha causato un apprezzamento che e’ destinato a continuare per tutta l’estate 2017 e la ragione principale e’ stata un’affluenza record di turisti le cui entrate hanno compensato il deficit delle partite correnti in altri settori.

loading...

A tale proposito e’ importante ricordare che quest’anno l’Islanda ha attratto un milione e ottocento mila turisti, un amento del 40% rispetto al 2015 i quali hanno speso la bellezza di 212 milioni di dollari.

Ad attirare i turisti sono stati la possibilita’ di vedere le aurore boreali nonche’ l’opportunita’ di vedere i luoghi in cui e’ stata girata la serie di successo Game of Thrones e il successo del settore turistico e’ tale che il governo sta pensando di istituire una speciale tassa.

Questi dati dimostrano che la crisi del 2008 e’ oramai un ricordo tant’e’ che nel quarto trimestre l’economia e’ cresciuta rispetto all’anno precedente dell’11,3% mentre nel terzo trimestre e’ cresciuta del 9,6%, dati che i paesi dell’euro e in particolare l’Italia possono solo sognare.

A tale proposito non e’ un caso che questa notizia, riportata da Russia Today, e’ stata completamente censurata in Italia perche’ demolisce le menzogne che i politici continuano a ripetere sul successo dell’euro. Che viceversa è un fallimento. L’euro ha portato disoccupazione di massa in molte nazioni dell’eurozona, a iniziare da Italia, Grecia, Portogallo e non ultima la Spagna, e ha provocato un forte impoverimento dei cittadini oltre che un aumento arrivato a livelli folli delle tasse.

Cio’ che sta succedendo all’Islanda dimostra invece cosa succederebbe all’Italia se uscisse dall’euro e dalla UE e per tale motivo abbiamo riportato questa notizia perche’ vogliamo che gli italiani conoscano la verita’.

via Il Nord

loading...
LEGGI ANCHE:

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI

Commenti per questo post