News

L’Italia è importante per l’Europa e per il Mondo: ecco l’unica “ricetta” per salvarla (in extremis)

www.mittdolcino.com – Parliamoci chiaro: l’Italia non è un paese indifferente, anzi è un paese economicamente e culturalmente molto importante per il mondo. Nessuno, forse ad eccezione di francesi e tedeschi (che da secoli la vogliono conquistare) ha interesse a che imploda. Dunque, va salvata, come si salvò il soldato Ryan, addirittura per principi secondo me abbastanza simili, ossia certamente non per motivi materiali.

Dunque, che fare? Il primo punto da considerare è che l’Italia la possono soltanto salvare gli italiani, che stanno sia a nord che a sud, uniti. Non si può infatti delegare ad altri il lavaggio dei propri panni, anche mia moglie quando discutiamo me lo rinfaccia (e quando lo fa non è bello, anche perchè spesso ha ragione). Sono stato recentemente a Napoli per seguire da vicino – con grande curiosità – le sorti di un movimento a cui tengo molto, Riscossa del Sud. Questo perchè da una parte credo nell’Italia Unita (sappiate che sono profondamente nordista di origine); dall’altra più pragmaticamente ritengo che il sud Italia sia l’unico mercato emergente rimasto nel mondo diciamo avanzato, un’occasione unica.

Certo, a condizione che lo Stato non sia d’impiccio, con la sua burocrazia fine a se stessa, anzi troppo spesso atta a perpetrare il potere di amministrativi e giudici, che troppo spesso vivono di entropia ossia di litigi e incombenze che troppo spesso potrebbero essere evitate. Pensate che anche i napoletani si lamentavano di questo – li ho sentiti io! -; ricordando la protesta in solidarietà coi gilet gialli dei molti nordisti che conosco quando si limitavano ad osservarli – arrabbiati – in TV. …

Per continuare a leggere seguire il LINK