L’OCSE: “IN ITALIA LA CRESCITA È TROPPO DEBOLE, LA DISOCCUPAZIONE È TROPPO ALTA”

Dati drammatici dal rapporto ‘Going for Growth 2018’: “Negli ultimi 10 anni, povertà aumentata soprattutto tra i giovani. Programmi anti-povertà inefficaci

Leggiamo su Il Populista:

“Le riforme strutturali stanno iniziando a dare i loro frutti ma, nonostante alcuni miglioramenti negli ultimi anni, la crescita economica rimane debole e il tasso di disoccupazione è elevato, soprattutto tra giovani e disoccupati di lunga durata”. È il dato drammatico che emerge dal capitolo sull’Italia del rapporto ‘Going for Growth 2018’ preparato dall’Ocse per il G20 di Buenos Aires e reso noto lunedì. “Le sfide rimangono in termini di produttività e investimenti, di posti di lavoro e di competenze, ma anche di povertà infantile, con un’influenza negativa sulle vite degli adulti”.

“Negli ultimi dieci anni, la povertà è aumentata soprattutto tra i giovani, riflettendo l’inefficacia dei programmi anti-povertà locali. Più investimenti in infrastrutture – si legge ancora nella nota sull’Italia – miglioreranno la produttività e quindi limiteranno il divario negativo in termini di Pil rispetto ai Paesi più avanzati dell’Ocse. I progressi delle riforme dipendono anche da la capacità di ripristinare la fiducia, migliorando l’efficienza della pubblica amministrazione e combattendo la corruzione”.

via Il Populista

POTREBBERO INTERESSARTI: