MARIO MONTI, IL CONSIGLIO DA RIDERE A MATTEO SALVINI E LUIGI DI MAIO: “PIÙ DURI CON L’ESTABLISHMENT”

Come le tasse: Mario Monti è inevitabile. Quantomeno in televisione. L’ultima apparizione a PiazzaPulita di Corrado Formigli su La7, dove ha fatto il punto sul quadro politico. Sul premier, afferma: “Spero che il modo in cui sarà partorito il presidente del Consiglio sia un modo che non ne riduca minimamente l’autorevolezza”. E che premier si augura, il Loden? “Mi è irrilevante un premier politico o tecnico ma stiamo sottovalutando che l’Italia ha bisogno di un governo che governi efficacemente e l’anima del Governo è il Presidente del Consiglio”.

La ‘perla’, però, arriva quando Monti si propone: “Incontrerei Di Maio e Salvini per dare consigli sulla questione europea. Da vecchia persona che ha seguito per tanto tempo le vicende italiane li incoraggerei a essere più duri nei confronti dell’establishment“. Tutto vero: proprio lui, espressione diretta del cosiddetto establishment, incoraggia Salvini e Di Maio ad essere più duri contro lo stesso. Una presa di posizione paradossale, quella di mister Europa…

via Libero

POTREBBERO INTERESSARTI: