MONTI: ‘L’ITALIA RISCHIA DI RITORNARE IN RECESSIONE’. FUSARO: ‘È IL PRETORIANO DEGLI EUROINOMANI DI BRUXELLES’

“Floris invita in studio Mario Monti, il pretoriano degli euroinomani più impenitenti, l’araldo della tecnocrazia repressiva di Bruxelles”.

Lo scrive su Facebook, con riferimento all’ospitata dell’ex premier ieri alla trasmissione DiMartedì, il filosofo Diego Fusaro, che aggiunge: “E ha pure il coraggio di chiedergli lumi sull’economia italiana oggi. La situazione è tragica, ma non seria”.

Durante il suo intervento Monti ha detto che “l’Italia rischia di ritornare in recessione e rischia che scompaiano i risparmi degli italiani“.

E ha aggiunto: “Le parole vagamente violente del governo hanno portato lo spread a 300 punti, contro i 119 della Spagna e i 30 della Francia. Quando i tassi salgono sul mercato, il valore delle obbligazioni cala e le banche, che hanno tanti titoli in pancia, soffrono”.

“Sui conti correnti si può invece stare tranquilli,” ha continuato Monti “ma se lo stato facesse fatica a reperire soldi sul mercato, il governo potrebbe far ricorso ai risparmi degli italiani”.

Monti ha anche attaccato il vicepremier Matteo Salvini per lo slogan “prima gli italiani” perché “fa la eco a Trump”. “Ma allora” ha detto l’ex premier “dovremmo dire prima la Ue! Comunque un governo serio farebbe educazione civica verso i propri cittadini poiché ‘prima gli italianiì parla di superiorità, ma a pensarci bene noi non ci stupiamo della corruzione, non siamo contribuenti fedeli e abbiamo tanti altri difetti. Quindi anziché dire ‘prima gli italiani’ dovremmo eliminarne i difetti. Invece questo governo cosa fa? Pettina gli evasori, per questioni elettorali, con condoni a ripetizione “.

Quanto alla politica estera di Salvini, Monti ha affermato: “Il Ministro dell’Interno fa tutto lui, incluso il Ministro degli Esteri: chiude accordi da solo coi Visegrad; va da Putin e dice che si sente meglio in Russia che a Bruxelles; dice che se ne frega delle richieste della UE, ecc. Ma lui è agli Interni, non agli Esteri”.

via Silenzi e Falsità

POTREBBERO INTERESSARTI: