Nicola Gratteri: «Mi Hanno Detto Che Fu Napolitano A Non Volermi Ministro Della Giustizia»

Commento

Da Ninco Nanco Blog

Il procuratore capo della Procura di Catanzaro, Nicola Gratteri, alla presentazione a Praia a Mare del suo ultimo libro “Padrini e padroni”, scritto a quattro mani con Antonio Nicaso, ha risposto alle numerose domande del pubblico. Tra le domande quella più “scomoda” è stata fatta dall’attivista Renato Cipolla, ecco cosa si sono detti:

-Cipolla: «Chi non l’ha voluta ministro della Giustizia? E’ una domanda scomoda…».

-Gratteri: «No, assolutamente».

-Cipolla: «Noi vorremmo saperlo».

-Gratteri: «Dicono il Presidente Napolitano».

-Cipolla: «Quindi anche lei ne è convinto di questo?».

-Gratteri: Mi è stato detto così. Al telefono, un minuto dopo che si è aperta…, anzi, prima che si aprisse quella famosa porta che rimasta chiusa un’ora e mezza».

-Cipolla: «E non le è sembrato qualcosa che va contro a tutto quello che ha detto questa sera, che ha illustrato a noi. Non è proprio un sistema che ha provocato questo suo non essere eletto?».

-Gratteri: «Guardi, le posso dire che chi mi vuole bene mi dice che mi sono salvato».

Qui il video dell’incontro:

Da Ninco Nanco Blog

loading...
LEGGI ANCHE:

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI

Commenti per questo post