ORBAN ELETTO CON 50%. UE: IN UNGHERIA NON SI TORNI ALLA DITTATURA

Frans Timmermans

L’Ue ha il “dovere” di assicurare che non si torni mai alla “dittatura” tra i suoi Stati membri. “Abbiamo visto molta retorica nella campagna elettorale, ma a questo siamo abituati. Ora vedremo cosa farà Orban”. Ma “come la vasta maggioranza dei polacchi, anche la vasta maggioranza degli ungheresi ha un vasto senso di appartenenza all’Ue e questo deciderà il nostro futuro comune”. Così il vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans rispondendo sulla vittoria di Viktor Orban in Ungheria, in una conferenza stampa a Varsavia.

“Sono venuto in Polonia quando era ancora una dittatura. Sono stato in Ungheria quando era una dittatura – ha detto Timmermans -. Voi siete fortunati perché per la vostra giovane età non l’avete visto. Noi come europei abbiamo un dovere forte, che non la vediate mai. Sono fiducioso del fatto che una stragrande maggioranza di polacchi e ungheresi sentano un forte attaccamento per l’Ue. La nostra gente vuole essere parte della famiglia europea e questo dovrebbe essere il principio guida delle nostre politiche in qualsiasi stato membro”. ANSA Europa

via ImolaOggi

POTREBBERO INTERESSARTI: