PETIZIONE NEGLI USA: GEORGE SOROS E’ UN TERRORISTA. HANNO FIRMATO GIA’ IN 70.000

Commento

Nel testo si afferma che “ha intenzionalmente e perennemente cercato di destabilizzare e compiere atti di violenza contro gli Stati Uniti e i suoi cittadini”

Alla fine di agosto erano più di 70mila gli americani che avevano già firmato una petizione online, con la quale si richiede al presidente Donald Trump di dichiarare ufficialmente il miliardario americano George Soros un terrorista. È noto che il miliardario statunitense sta dietro all’Ue, a molte Ong e ha manovrato molti degli eventi violenti che hanno condizionato la storia degli ultimi anni.

loading...

Il testo della petizione è stato pubblicato anche sul sito della Casa Bianca. Affinché la richiesta possa venire ufficialmente presa in considerazione, sono però necessarie altre 29 mila firme entro il 19 settembre 2017. Nel testo della petizione si legge che “George Soros ha intenzionalmente e perennemente cercato di destabilizzare e compiere atti di violenzacontro gli Stati Uniti e i suoi cittadini”.

Per porre fine a queste pericolose ingerenze, i firmatari della petizione chiedono espressamente che “il governo federale degli Stati Uniti e il Ministero della Giustizia devono immediatamente dichiarare George Soros e tutte le sue organizzazioni e i loro membri dei terroristi” oltre a “confiscare tutti i suoi beni personali nel rispetto della legge sulla confisca civile delle proprietà”.

via Il Populista 

loading...
LEGGI ANCHE:

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI

Commenti per questo post