News

RENZI STA PREPARANDO UNA NUOVA MANCETTA ELETTORALE? ECCO PER CHI…

Per rilanciare il consenso attorno al Partito democratico Matteo Renzi rispolvera un suo vecchio cavallo di battaglia: il bonus da 80 euro. “Lo daremo agli under 18” ha detto l’ex presidente del Consiglio annunciando anche un nuovo braccio di ferro con l’Europa per trovare le coperture finanziarie.

Misura di aiuto alle famiglie

Renzi ha spiegato la misura nel corso di una intervista con il quotidiano l’Avvenire. “Abbiamo fatto poco per le famiglie – ha detto – ed è arrivato il momento di fare di più. Mille euro netti all’anno per tutti i ragazzi under 18. Un bonus di ottanta euro al mese, una misura universale per i figli. La chiamerei la via italiana al quoziente familiare”. “Io penso – ha proseguito – a una misura semplice, facilmente comprensibile: bonus a tutti gli under 18 ma con un limite di reddito. Insomma, non sarà per i figli di Marchionne e di Elkann, ma per la gran parte delle famiglie italiane sì”.

Servono 10 miliardi di euro

“Sarà la prima misura della prossima legislatura” ha aggiunto il leader democratico rivelando di essersi già portato avanti anche sugli aspetti contabili. “Abbiamo già fatto simulazioni  abbiamo già chiari i conti. Restano da definire i dettagli”. Considerando che la platea de potenziali beneficiari si aggira sui 10 milioni il costo complessivo della misura è all’incirca di 10 miliardi di euro l’anno.

Nuovo braccio di ferro con l’Europa

Renzi ha indicato la via per trovare le risorse: più flessibilità da parte dell’Europa. “La battaglia sulla flessibilità per i conti pubblici – ha detto l’ex premier – l’abbiamo già fatta nel 2014. La rifaremo. Stando ancora una volta a gomiti aperti. Senza timidezza. Senza concessioni. La nuova battaglia è arrivare al 2,9% di deficit, è tornare a Maastricht, che vuole dire avere dai 30 ai 50 miliardi in più” all’anno.

Operazioni per abbattere il debito pubblico

E per rassicurare i più sensibili all’andamento dei conti pubblici Renzi ha affermato che “parallelamente bisogna mettere in moto una operazione per abbattere il debito pubblico” perché “il clima è quello giusto”. Ma gli 80 euro per gli under 18 potrebbero essere solo l’antipasto. Il segretario del Pd pensa infatti anche ad un bonus badanti per chi tiene in casa un anziano non autosufficiente.

Attacco a Salvini e Di Maio

Renzi non ha poi risparmiato una stoccata ai suoi avversari politici. “Parleranno di mancia elettorale ma la verità è che il mio Pd si concentra sui temi concreti. Ecco il punto: io voglio allargare il meccanismo degli 80 euro al mese, Salvini e Di Maio vorrebbero eliminarlo”.

Fonte: qui