STEVE BANNON VUOL FONDARE IL PARTITO ANTI-SOROS

Si chiamerà The Movement il partito (populista) che l’ex consigliere di Donald Trump Steve Bannon intende fondare per stoppare il magnate pro-immigrazione. In una intervista rilasciata al sito The Daily Beast, Bannon ha affermato che la sua fondazione mira a preparare una “rivoluzione di destra” in Europa in occasione delle elezioni per il Parlamento di Strasburgo del maggio 2019.

The Movement sarà una organizzazione no-profit, impegnata a condurre sondaggi e fare propaganda a vantaggio dei “partiti populisti”. Questi ultimi, secondo Bannon, starebbero “ottenendo un crescente sostegno da parte dei cittadini europei, ma avrebbero una struttura organizzativa troppo esile e funzionari inesperti”. Se coordinati in maniera transnazionale, ritiene Bannon, i “movimenti antisistema” potrebbero conseguire un risultato elettorale storico.

“Le prossime elezioni europee saranno una sfida tra i cittadini normali e le élite tecnocratiche. Grazie al sostegno finanziario e propagandistico di The Movement, nella nuova Assemblea di Strasburgo si formerà un gruppo parlamentare al quale aderiranno più di un terzo degli eletti. Tale gruppo contrasterà in maniera efficace l’arroganza delle élite e metterà fine ai compromessi parlamentari che hanno finora legittimato il primato della finanza sui popoli”, sostiene Bannon. Ironia della sorte, il greco Gianīs Varoufakīs sta cercando di fare la stessa cosa, ma con la Sinistra estrema, pescando, per quanto riguarda casa nostra, nei centri sociali legati a de Magistris.

via Il Populista

POTREBBERO INTERESSARTI: